Un amore indimenticabile: Il Tatuatore di Auschwitz di Heather Morris

Lale: un uomo costretto ad un orrendo compito, Gita: la sua ragione di vita nel campo di Auschwitz. L’emozionante biografia romanzata di due giovani che, spinti dal potere della sofferenza e dalla luce della speranza, si promettono il futuro e che insieme sono più forti della malvagità del mondo.

https://www.biblioteche.mn.it/opac/detail/view/mn:MLOL:150166975

“Abbozza un sorriso timido e sforzato e lei risponde con un sorriso ancora più timido. Tuttavia gli occhi di lei gli danzano davanti. Mentre li fissa, sembra che il suo cuore allo stesso tempo smetta di battere e ricominci per la prima volta, impetuoso, minacciando quasi di scoppiargli fuori dal petto. Lale abbassa lo sguardo verso il suolo che oscilla sotto i suoi piedi. Quando risolleva lo sguardo, lei non c’è più.”
L’autrice racconta il primo incontro con il protagonista (in inglese)
Rappresentazione teatrale de “Il Tatuatore di Auschwitz”
Lale e Gita Sokolov
Sokolov durante i colloqui con Heather Morris, autrice de “Il Tatuatore di Auschwitz”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *