Oliver Sacks, L’uomo che scambiò sua moglie per un cappello

“Convinto che la visita fosse finita, si guardò intorno alla ricerca del cappello. Allungò la mano e afferrò la testa di sua moglie, cercò di sollevarla, di calzarla in capo. Aveva scambiato la moglie per un cappello! La donna reagì come se fosse abituata a cose del genere.”

Carel Willink, Lo Zeppelin (1933 ), Collezione privata.

Oliver Sacks si definisce non solo un medico per il suo interesse nelle malattie, ma anche un naturalista per il suo interesse nelle persone.
Un teorico e un drammaturgo, attratto dall’ aspetto romanzesco non meno che da quello scientifico.
Sacks riesce a raccogliere ventiquattro casi clinici , da lui chiamati fiabe o storie, che raccontano storie di umanità diverse e lo fa cercando di trovare attraverso ciascuna, una riflessione universale sull’ identitá personale e su ciò che siamo,  su ciò che viene considerato fuori dall’ordinario ma fa parte dell’essere umano.

Lettura di un estratto del saggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *